Quest

4 giugno 2011

Non cercarmi altrove

se non imprigionato

nello specchio dei tuoi occhi

Non cercarmi altrove

perché sai già dove trovarmi

chiuso nei tuoi sguardi

Non cercarmi dove tu non sei

e dove io non sono.

Mi hai cercato

così come si cercano

le parole del mattino

Mi hai cercato

come il pensiero

nei piedi

di chi aspetta.

Sono giunto in ritardo

come questa pioggia

di oggi, fuori luogo:

eri già andata via

con la mia luce

sulla tua pelle.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: