Gemito

20 giugno 2011

Desidera il petto

questo gemito racchiuso

nella mano che ignara lo stringe

e ne tende il silenzioso fluire

scagliar con esso se stesso

in un urlo azzurro

al caldo e verde mattino

disteso di donna

dal bruno guardare

dall’ombra distante

suscitarne l’oblio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: