Obiectum

30 aprile 2012

Massima Zen: “Quando parli, parla, quando cammini, cammina, e quando muori, muori”.

Bisognerebbe lasciare che tutto fluisca, svuotandosi delle insistenze, senza voler incanalare i pensieri in un forma, una forma che preceda l’agire, o meglio, “l’essere agiti” dal mondo e da se stessi. Preoccuparsi, porsi sempre obiettivi, forzare la direzione prima o quand’essa si è già delineata, è un errore.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: