Pittosporum, sabbia e memoria.

27 maggio 2012

Chiudo gli occhi e il profumo dei fiori di questo albero, mescolato all’odore della sabbia mi trasporta subito nel passato vicino e ad un tempo lontanissimo, al mare, al breve tratto di strada che facevo per arrivare in spiaggia, quando mi tenevi stretta la mano…adesso è rimasto solo il ricordo di quel profumo e della sicurezza in quella mano che stringeva la mia, piccola e fragile come lo è ancora oggi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: