Wo bin ich?

28 ottobre 2012

” Due compiti per iniziare la vita: restringere il tuo cerchio sempre più e controllare continuamente se tu stesso non ti trovi nascosto da qualche parte al di fuori del tuo cerchio. “

( Da Franz Kafka, Aforismi a Zürau, a cura di Roberto Calasso, Adelphi 2004)

 

00.33

Questo è il momento. Il buio avvolge piano ogni cosa, ogni suono è calmo e si propaga come un fiume lento, lontano. Non c’è bisogno di coprirsi, celarsi, si può essere tutto o nulla, quando scende la notte.

Dimentico di me, del mattino che seguirà, mi costruisco una tana e un tempo mio, soltanto mio, senza misura, senza scadenza. E il sogno è questa realtà di rifugio senza luce, senza presenze, dove anche l’io si diffonde nella notte, nell’oscurità, come un suono senza fine.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: