Ti è cara la tua libertà

4 settembre 2013

Ti è cara la tua liberà

come a me è cara la tua presenza,

ma quando il tempo morde queste ore

mille incognite stridono a frantumare

in minuscole schegge il futuro informe.

Fino a quando durerà

questo immenso fluttuare

di conoscenza, d’ignoranza, d’amore?

D’amore?

Quale conoscenza ci sarà dono rubato

prima ancora che venga elargito?

Forse non ti conoscerò mai

non vivrò mai di te

come di me, dimentico di tutto,

ti cerco nel mio vuoto

che tu chiami libertà.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: