Voglio te

5 settembre 2013

Mi sveglio e dico a me stesso “Non mi mancare troppo anche oggi, ti prego”, lo dico e già mi manchi. Si riveste, pian piano che risveglia i suoi sensi, il mio corpo, del desiderio di vederti, in esso la notte ha instillato la solitudine del sonno freddo e desolato eppure sì risveglia e ti chiama, sempre più insistentemente e quando verrà il pomeriggio vuoto sarà straziante il passare vuoto del tempo, interminabile pomeriggio di desiderio e tornerà di nuovo una notte, e un mattino e un pomeriggio senza te. Sono stanco, voglio te.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: