Una luce calma e robusta come una quercia.

21 settembre 2013

le nostre mani

(To E.)

Hai aspettato quasi una vita che questo accadesse. Adesso ogni tua parola, ogni tuo gesto, ogni tuo pensiero, riassume tutto quello che non è stato. L’amore, i giorni, gli anni, le speranze, gli errori, le lacrime, il dolore, le attese, le persone, le donne, tutto questo, solo questo è tutto in te ancora. Non c’è nessuna premeditazione, nessun calcolo, nessuna forza che possa far desistere il cuore. Anche la paura, nonostante faccia tremare i polsi e l’anima come di fronte ad un abisso sul quale ti senti sospeso, non può assolutamente nulla: sul vuoto, lo sguardo istintivamente si rivolge a lei anche nei momenti in cui nasce questa paura di perdersi. E’ tutto così semplice, è tutto così inevitabile, che il tempo sembra non contare più. Esiste solo il tempo in due, il tempo che sbiadisce quello delle ore, dei giorni, il tempo dell’uomo e delle cose. Solo il nostro esiste, solo questo tempo ha un senso. Tutto il passato si è accartocciato su se stesso e questo fuoco ha estinto la sua luce cupa. Questo fuoco di oggi, invece, emana una luce diversa, calma e robusta come una quercia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: