notturno

17 ottobre 2013

Ma a me non ape, non miele;

e soffro e desidero.

(Saffo – fr. 94)

Giù.

Ancora.

Questa notte.

Come tutte.

Sfinite, le parole e lo sguardo

cadono insieme,

strette,

al suolo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: