War

26 ottobre 2013

“ Debolezze
Tu non ne avevi.
Io ne avevo una:
amavo.”
BERTOLD BRECHT

Ricordati che ogni cosa che dici o che fai ha delle conseguenze su di me, sul mio animo. Anche il tuo gesto più insignificante, la parola detta senza pensare, una semplice espressione del tuo viso produce in me delle reazioni. Nei tuoi occhi cerco costantemente il tuo amore. Quando non ci sei sono assalito bruscamente da dubbi, cambio opinione su te ogni secondo, analizzo ogni singolo segno, attribuisco sensi che neppure io posso prevedere ad ognuno di essi, e nessuna certezza mi rimane, solo alla fine, quando sopraggiunge un attimo in cui la mia anima è calma e l’inquietudine lascia il posto al silenzio, l’unico pensiero reduce da questa tempesta è che, dopo tutto, al fondo di tutto, principio e fine di tutto questo, l’unica realtà che permane, dopo i tortuosi giri della mente, l’unica parte di me che rimane in silenzio, imperturbabile come una montagna, è il mio amore. Questa è l’unica guerra che posso combattere, questa è l’unica guerra che senza posa combatto da quando sono con te: sono in guerra con me stesso. Qualsiasi cosa accada, qualsiasi sia l’esito di questa guerra, tu ne uscirai sempre vittoriosa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: