Domande e riposte.

21 marzo 2014

Farsi troppe domande forse serve solo a rimandare delle risposte, quelle risposte che solo tu ti puoi dare. Si è liberi veramente solo quando si è capaci di darsi tali risposte. Liberi vuol dire bastare a se stessi, liberi vuol dire avere una sola paura: quella di perdere se stessi.

Annunci

Facce

13 marzo 2014

Un’onesta e innata debolezza è la sincerità; volontà e presunzione di forza, la menzogna, cecità dell’indifferenza.
Al di sopra di esse, il Destino.

No questions

12 marzo 2014

Non farsi domande. Questo è il modo per superare l’insensatezza della vita. Il perché inizino o finiscano certe cose, non ha necessariamente una logica. L’errore è vivere costantemente cercando di dare una spiegazione a tutto. Il Mondo, l’Essente, esiste comunque, indipendentemente da noi e dunque a che scopo farsi tante domande?

p.v.t.

5 marzo 2014

Vedere il lato bello, accontentarsi del momento migliore, fidarsi di quest’abbraccio e non chiedere altro perché la sua vita è solo sua e per quanto tu voglia, per quanto ti faccia impazzire non gliela cambierai in tuo favore. Fidarsi del suo abbraccio, della sua pelle contro la tua, questo ti deve essere sufficiente, lo vedrai andare via tante altre volte e poi una volta sarà l’ultima, ma tu dici stasera, adesso, non è già l’ultima? Vedere il lato bello, accontentarsi del momento migliore, fidarsi di quando ti cerca in mezzo alla folla, fidarsi del suo addio, avere più fiducia nel tuo amore che non gli cambierà la vita, ma che non dannerà la tua perché se tu lo ami, e se soffri e se vai fuori di testa questi sono problemi solo tuoi; fidarsi dei suoi baci, della sua pelle quando sta con la tua pelle, l’amore è niente di più, sei tu che confondi l’amore con la vita.
(Pier Vittorio Tondelli)

Dire è celare.

5 marzo 2014

A volte diciamo parole solo per dire il silenzio che sta dietro di esse e il significato di quello è solo ciò che vorremmo dire o che pensiamo realmente, nel profondo: l’essenziale che si cela dietro, la Verità. Parlare è celare ciò che si manifesta nel silenzio.